Forum Infettivologico
GSK Infettivologia
Pneumobase.it
OncoPneumologia

Complicanze cardiache nei pazienti con polmonite acquisita in comunità


La polmonite acquisita in comunità ( CAP ) colpisce più di 5 milioni di adulti ogni anno negli Stati Uniti. Sebbene si verifichino complicanze cardiache nei pazienti con polmonite acquisita in comunità, la loro incidenza, i tempi, i fattori di rischio, e le associazioni con mortalità a breve termine non sono ben definiti.

In totale, 1343 pazienti ricoverati e 944 pazienti ambulatoriali con polmonite acquisita in comunità sono stati seguiti prospetticamente per 30 giorni dalla presentazione. Complicanze cardiache incidenti ( insorgenza di insufficienza cardiaca o suo peggioramento, nuove aritmie o loro peggioramento, o infarto miocardico ) sono state diagnosticate in 358 pazienti ricoverati ( 26.7% ) e in 20 pazienti ambulatoriali ( 2.1% ).

Sebbene la maggior parte degli eventi ( 89.1% nei pazienti ricoverati, 75% nei pazienti ambulatoriali ) siano stati diagnosticati entro la prima settimana, più della metà di loro sono stati riconosciuti nelle prime 24 ore.

I fattori associati con la diagnosi includevano l'età avanzata ( odds ratio [OR]=1.03 ), residenza in una casa di cura ( OR=1.8 ), storia di insufficienza cardiaca ( OR=4.3 ), precedenti aritmie cardiache ( OR=1.8 ), malattia coronarica precedentemente diagnosticata ( OR=1.5 ), ipertensione arteriosa ( OR=1.5 ), frequenza respiratoria maggiore o uguale a 30 atti al minuto ( OR=1.6 ), pH ematico minore di 7.35 ( OR=3.2 ), azotemia maggiore o uguale a 30 mg/dL ( OR=1.5 ), sodio sierico minore di 130 mmol/L ( OR=1.8 ), ematocrito inferiore del 30% ( OR=2.0 ), versamento pleurico riscontrabile con radiografia del torace ( OR=1.6 ) e ricovero ospedaliero ( OR=4.8 ).

Complicanze cardiache incidenti sono state associate a un aumentato rischio di mortalità a 30 giorni dopo aggiustamento per il punteggio basale del Pneumonia Severity Index ( OR=1.6 ).

In conclusione, le complicanze cardiache incidenti sono comuni nei pazienti con polmonite acquisita in comunità e sono associate a una maggiore mortalità a breve termine.
I fattori di rischio sono rappresentati da età avanzata, la residenza in casa di cura, una preesistente malattia cardiovascolare e la gravità della polmonite.

Sono necessari ulteriori studi per verificare la stratificazione del rischio e le strategie di prevenzione e trattamento per le complicanze cardiache in questa popolazione. ( Xagena2012 )

Corrales-Medina VF et al, Circulation 2012; 125: 773-781

Pneumo2012 Cardio2012



Indietro