Pneumobase.it
Tumore polmone
OncoPneumologia
Esmr

Effetti terapeutici della chemioterapia con Claritromicina nella patologia polmonare da Mycobacterium avium complex


L’obiettivo di uno studio è stato quello di trovare una chemioterapia di combinazione iniziale ottimale, comprendente Claritromicina ( Klacid ) per trattare i pazienti con patologia polmonare da Mycobacterium avium complex ( MAC ), valutata mediante conversione microbiologica utilizzando la provetta MGIT come indicatore di crescita di Mycobacterium.

Sono stati valutati retrospettivamente 34 pazienti mai trattati per MAC ( definita utilizzando i criteri del 1997 dell’American Thoracic Society ). I soggetti hanno mostrato un pattern nodulare e bronchiectasico senza cavità alla tomografia computerizzata ad alta risoluzione ( HRCT ).

Sono stati somministrati i seguenti tre regimi: regime A ( n=9 ) a base di Claritromicina ( 400 mg/die ), Etambutolo ( 750 mg/die ), e Rifampicina ( 450 mg/die ); regime B ( n=12 ) costituito da Claritromicina ( 800 mg/die ), Etambutolo ( 750 mg/die ), e Rifampicina ( 450 mg/die ); regime C ( n=13 ) costituito da Claritromicina ( 800 mg/die ), Etambutolo ( 1000 mg/die ), e Rifampicina ( 600 mg/die ) durante i primi 2 mesi, seguiti da una riduzione del dosaggio di Etambutolo da 1000 a 750 mg/die.

I punteggi per sesso, età, indice di massa corporea e scansioni HRCT non sono risultati significativamente differenti tra i 3 gruppi. La chemioterapia è stata continuata per 18 mesi. E’ stata effettuata una valutazione periodica di colture dell’espettorato mediante MGIT.

La conversione colturale a 18 mesi in regime A ( 55.6% ), che includeva un dosaggio giornaliero di 400 mg di Claritromicina ( 9.5 mg/kg ), era notevolmente inferiore a quella in regime B ( 91.7% ), che comprendeva 800 mg al giorno di Claritromicina ( 17.6 mg/kg; p
In conclusione, la dose più alta di Claritromicina ha permesso una migliore conversione colturale. La chemioterapia di combinazione giornaliera che include Claritromicina ( 800 mg ) sembra appropriata come trattamento iniziale nei confronti dei pazienti mai trattati con patologia polmonare da Mycobacterium avium complex, nodulare e bronchiectasica. ( Xagena2009 )

Hasegawa N et al, Chest 2009; 136: 1569-1575


Farma2009 Pneumo2009 Inf2009


Indietro