Forum Infettivologico
GSK Infettivologia
Pneumobase.it
OncoPneumologia

Treprostinil orale per il trattamento della ipertensione arteriosa polmonare


Treprostinil infuso e inalato è efficace per il trattamento della ipertensione arteriosa polmonare, anche se queste vie di somministrazione hanno delle limitazioni.

Uno studio ha valutato l'efficacia e la sicurezza di Treprostinil a rilascio prolungato per via orale nel trattamento della ipertensione arteriosa polmonare con concomitante antagonista dei recettori della endotelina ( ERA ) e/o inibitore della fosfodiesterasi di tipo 5.

Questo studio di 16 settimane, multicentrico, in doppio cieco, controllato con placebo, è stato condotto in 350 pazienti con ipertensione arteriosa polmonare randomizzati a placebo o Treprostinil orale.
Tutti i pazienti erano stabili con la terapia ERA, con inibitore PDE-5, o entrambi.

L’endpoint primario era la differenza media Hodges-Lehmann corretta per il placebo nel cambiamento della distanza percorsa in 6 minuti a piedi ( 6MWD ) dal basale alla settimana 16.
Gli endpoint secondari hanno incluso il tempo al peggioramento clinico, il cambiamento nella classe funzionale WHO ( World Health Organization ), il punteggio di dispnea Borg, e il punteggio dell'indice di affaticamento da dispnea.

Un totale di 39 pazienti ( 22% ) trattati con Treprostinil per os e 24 pazienti ( 14% ) trattati con placebo hanno interrotto lo studio.

La differenza media corretta per il placebo nel cambiamento della 6MWD dal basale alla settimana 16 è stata di 11 m ( P=0.07 ).
Sono stati osservati miglioramenti nel punteggio dell'indice di affaticamento da dispnea ( P=0.01 ) e nel punteggio combinato 6MWD e di dispnea Borg ( P=0.01 ) con il trattamento Treprostinil orale rispetto al placebo.

I pazienti che hanno raggiunto una dose bigiornaliera di Treprostinil orale alla settimana 16 tra 1.25 e 3.25 mg e da 3.5 mg a 16 mg hanno ottenuto un cambiamento maggiore in 6MWD ( 18 m e 34 m, rispettivamente ) rispetto ai pazienti che hanno raggiunto una dose inferiore a 1 mg o hanno interrotto il trattamento a causa di eventi avversi ( 4 m ).

In conclusione, l'endpoint primario di miglioramento della 6MWD alla settimana 16 non ha raggiunto significatività.
Questo studio ha aumentato la comprensione della titolazione e del dosaggio di Treprostinil orale, ponendo le basi per ulteriori studi. ( Xagena2012 )

Tapson VF et al, Chest 2012; 142: 1383-1390


Pneumo2012 Farma2012


Indietro