GSK Infettivologia
Forum Infettivologico
Pneumobase.it
Tumore polmone

Associazione tra esposizione a Marijuana e funzione polmonare nell’arco di 20 anni


Il fumo di Marijuana contiene molti dei costituenti contenuti anche nel fumo di tabacco, ma non è chiaro se abbia effetti avversi simili sulla funzione polmonare.

Uno studio ha analizzato le associazioni tra Marijuana ( esposizione sia corrente sia nel corso della vita ) e funzione polmonare.

Lo studio CARDIA ( Coronary Artery Risk Development in Young Adults ) è uno studio longitudinale che ha raccolto misurazioni ripetute di funzione polmonare e fumo in 20 anni ( 1985-2006 ) in una coorte di 5115 uomini e donne in 4 città statunitensi.

L’esposizione nel corso della vita a fumo di Marijuana è stata espressa in sigarette di Marijuana-anno, con 1 sigaretta-anno equivalente a fumare 365 sigarette o pipe.

La principali misure di esito erano il volume espiratorio forzato nel primo secondo di espirazione ( FEV1 ) e la capacità vitale forzata.

L’esposizione a Marijuana è risultata comune quasi come quella a tabacco ma più leggera ( mediana, 2-3 episodi al mese ).

L’esposizione a tabacco, sia attuale sia nel corso della vita, è risultata associata in modo lineare a più bassi livelli di FEV1 e capacità vitale forzata.

Di contro, l’associazione tra esposizione a Marijuana e funzione polmonare è risultata non-lineare ( P inferiore a 0.001 ): a bassi livelli di esposizione, il FEV1 è aumentato di 13 mL/sigarette-anno ( P inferiore a 0.001 ) e la capacità vitale forzata di 20 mL/sigarette-anno ( P inferiore a 0.001 ), ma a livelli di esposizione più alti, queste associazioni si sono ridotte o addirittura invertite.

La pendenza della curva ( FEV1 ) è stata pari a -2.2 mL/sigarette-anno ( P=0.08 ) a più di 10 sigarette-anno e -3.2 mL per episodio di fumo di Marijuana/mese ( P=0.02 ) a più di 20 episodi/mese.

Con un uso molto pesante di Marijuana, l’associazione netta con FEV1 non ha mostrato differenze significative dal basale, e l’associazione netta con la capacità vitale forzata è rimasta significativamente più alta rispetto al basale ( a 20 sigarette-anno, 76 mL; P inferiore a 0.001 ).

In conclusione, l’uso cumulativo occasionale e basso di Marijuana non è risultato associato a effetti avversi sulla funzione polmonare. ( Xagena2012 )

Pletcher MJ et al, JAMA 2012; 307: 173-181

Pneumo2012



Indietro