Pneumobase.it
Tumore polmone
OncoPneumologia
Esmr

Associazione tra ricovero ospedaliero e capacità vitale forzata con la sopravvivenza nei pazienti con fibrosi polmonare idiopatica


La mortalità è un endpoint primario impraticabile per le sperimentazioni cliniche in pazienti con fibrosi polmonare idiopatica affetti da insufficienza fisiologica da lieve a moderata, perché i tassi di evento sono bassi.
Le variazioni della capacità vitale forzata ( FVC ) sono ampiamente accettate come surrogato per la mortalità e sono l'endpoint primario più comune negli studi clinici per questo disturbo.

L'utilizzo del ricovero ospedaliero come predittore di mortalità, indipendentemente dal calo della capacità vitale forzata, non è stato ben definito.

L’obiettivo di uno studio è stato quello di accertare l'associazione indipendente e combinata tra ricovero ospedaliero e diminuzione di almeno il 10% della capacità vitale forzata con la mortalità per qualsiasi causa.

È stato effettuato uno studio di coorte aggregato di 517 pazienti con fibrosi polmonare idiopatica da tre studi randomizzati e controllati IPFnet.
È stata confrontata l'incidenza di ricovero ospedaliero non-elettivo e la riduzione del 10% o maggiore della capacità vitale forzata attraverso strati di danno fisiologico al basale.
È stato valutato il rischio di mortalità per qualsiasi causa associata a questi eventi surrogati, verificatisi fino a un punto di riferimento temporale predefinito.

7 pazienti sono morti prima del timepoint di riferimento. Dei 510 pazienti restanti, 38 ( 7% ) sono stati ricoverati in ospedale fino al timepoint predefinito e 58 ( 11% ) hanno avuto una diminuzione della capacità vitale forzata di almeno il 10%.

La maggior parte dei pazienti ricoverati in ospedale non ha avuto una diminuzione del 10% o maggiore della capacità vitale forzata ( 30 vs 8 ).

Entrambi gli eventi surrogati sono stati associati con il successivo tempo alla morte per qualsiasi causa ( hazard ratio, HR per il ricovero 4.05 vs HR per calo delal capacità vitale forzata del 10% o maggiore 4.68 ).

Quando sono state considerate le cause di ricovero in ospedale, solo gli eventi respiratori sono stati associati a mortalità ( 5.97 ).

Il ricovero in ospedale potrebbe essere un componente appropriato di un endpoint composito clinicamente significativo che migliori la fattibilità di studi clinici nella fibrosi polmonare idiopatica.
Sono necessari ulteriori studi per perfezionare la definizione più appropriata di ricovero ospedaliero per gli studi futuri. ( Xagena2015 )

Durheim MT et al, Lancet 2015;3:388-396

Pneumo2015



Indietro