Pneumobase.it
Tumore polmone
OncoPneumologia
Esmr

Immunomodulazione con la componente ribosomiale delle infezioni del tratto respiratorio negli adulti


La strategia terapeutica standard per gli episodi batterici ( e per le superinfezioni batteriche ) è rappresentata dal ripetuto uso di antibiotici.
Sebbene gli antibiotici siano dotati di rapida azione e siano curativi, non sono, tuttavia, in grado di prevenire le recidive o le complicanze.

L’incidenza di ricorrenti infezioni respiratorie e un sostanziale aumento dei costi giustifica l’adozione di misure preventive basate sul rafforzamento del sistema immunitario degli individui mediante immunomodulazione con prodotti batterici, che provocando uno stimolo di lunga durata sul sistema immunitario permettono di ridurre il presentarsi di infezioni.

Ricercatori dell’Università di Parma hanno compiuto una revisione della letteratura riguardo all’epidemiologia delle infezioni respiratorie e alle strategie di prevenzione negli adulti.

Sono disponibili diversi prodotti della classe degli immunomodulatori, tra questi i lisati batterici, i prodotti ottenuti dalla componente della membrana batterica, composti sintetizzati chimicamente, e componenti batterici specifici ( modulatore immunitario della componente ribosomiale [ RCIM ].

L’efficacia di RCIM è principalmente documentata dalla riduzione degli episodi ricorrenti di infezioni e della prescrizione e della necessità di impiego degli antibiotici.

I benefici si sono generalmente osservati dopo 3 mesi di trattamento e si sono mantenuti per 6 mesi. ( Xagena2009 )

Olivieri D et al, Allergy Asthma Proc 2009; 30: S13-S19


Farma2009 Inf2009 Pneumo2009


Indietro