GSK Infettivologia
Polmoniti comunitarie - Percorso Diagnostico-Terapeutico
Forum Infettivologico
Pneumobase.it

Progetto INDACO: uno studio sulla incidenza di comorbidità nei pazienti con BPCO


La broncopneumopatia cronica ostruttiva ( BPCO ) è spesso associata a comorbidità, soprattutto cardiovascolari, con pesanti ricadute in termini di ospedalizzazione e di mortalità.

Dal momento che non esistono dati conclusivi sulla prevalenza e il tipo di comorbidità nei pazienti con BPCO in Italia, è stato progettato lo studio osservazionale INDACO per valutare l'impatto delle comorbidità nei pazienti seguiti a livello ambulatoriale in quattro grandi ospedali di Roma.

Per ogni paziente sono stati registrati dati antropometrici e anamnestici, abitudine al fumo, funzione respiratoria, stadio di gravità GOLD ( Global Initiative for Chronic Obstructive Lung Disease ), indice di massa corporea ( BMI ), numero di esacerbazioni acute di BPCO negli anni precedenti, presenza e tipo di comorbidità e l'indice di comorbilità di Charlson ( CCI ).

Sono stati riportati i risultati dei primi 169 pazienti ( 124 maschi, età media 74 anni ).

La prevalenza di pazienti con comorbidità è stata del 94.1% ( 25.2% dei casi ha presentato una sola comorbidità, il 28.3% due, il 46.5% tre o più ).

E’ stata riscontrata una elevata prevalenza di ipertensione arteriosa ( 52.1% ), sindrome metabolica ( 20.7% ), tumori ( 13.6% ) e diabete mellito ( 11.2% ) in tutto il gruppo di studio, e di sindrome ansioso-depressiva nelle donne ( 13% ).

La frequenza delle esacerbazioni era positivamente correlata con il punteggio di dispnea e negativamente con l’indice di massa corporea.

L'uso della combinazione di broncodilatatori e corticosteroidi per via inalatoria era più frequente nei pazienti più giovani, con più grave ostruzione delle vie aeree e più basso indice CCI.

I risultati preliminari dello studio hanno mostrato una elevata prevalenza di comorbidità nei pazienti con BPCO che frequentano quattro grandi ospedali di Roma. ( Xagena2013 )

Fumagalli G et al, Multidiscip Respir Med 2013; 8: 28


Pneumo2013


Indietro