Pneumobase.it
Esmr
Tumore polmone
XagenaNewsletter

Ricoveri e decessi associati a danno polmonare associato all'uso di sigarette elettroniche o svapamento


Al 7 gennaio 2020, in totale 2.558 pazienti ospedalizzati con casi non-fatali e 60 pazienti con casi fatali di danno polmonare associato all'uso di sigarette elettroniche, o svapamento ( EVALI ) sono stati segnalati ai CDC ( Centers for Disease Control and Prevention ).

In uno studio nazionale, sono state confrontate le caratteristiche dei pazienti con casi fatali di EVALI con quelle dei pazienti con casi non-fatali per migliorare la capacità dei medici di identificare i pazienti ad aumentato rischio di decesso per questa condizione.

I Dipartimenti sanitari hanno riportato casi di EVALI ai CDC e hanno incluso, quando disponibili, i dati provenienti dalle cartelle cliniche e dalle interviste ai pazienti.
Le analisi hanno incluso tutti i pazienti con casi fatali o non-fatali di EVALI che sono stati segnalati ai CDC al 7 gennaio 2020.
Sono stati presentati anche 3 casi clinici di pazienti deceduti per EVALI per illustrare le caratteristiche cliniche comuni a tali pazienti.

La maggior parte dei pazienti con casi fatali o non-fatali di EVALI erano maschi ( 32 su 60, 53%, e 1.666 su 2.498, 67%, rispettivamente ).

La percentuale di pazienti con casi fatali o non-fatali è stata più elevata tra i soggetti bianchi non-ispanici ( rispettivamente 39 su 49, 80% e 1.104 su 1.818, 61% ) rispetto a quelli di altri gruppi etnici.

La percentuale di pazienti con casi fatali è stata più elevata tra i pazienti con 35 anni o più ( 44 su 60, 73% ) rispetto a quelli di età inferiore a 35 anni, ma la percentuale con casi non-fatali è stata inferiore tra i pazienti con 35 anni o più ( 551 su 2514, 22% ).

Tra i pazienti con anamnesi disponibile, una percentuale più alta di soggetti con casi fatali rispetto a quelli con casi non-fatali aveva una storia di asma ( 13 su 57, 23%, vs 102 su 1.297, 8% ), malattie cardiache ( 26 su 55, 47%, vs 115 su 1.169, 10% ), o una condizione di salute mentale ( 32 su 49, 65%, vs 575 su 1.398, 41% ).

In totale 26 pazienti su 50 ( 52% ) con casi fatali avevano obesità. Metà dei pazienti con casi fatali ( 25 su 54, 46% ) sono stati visitati in regime ambulatoriale prima del ricovero o della morte.

Le condizioni croniche, comprese le malattie cardiache e respiratorie e le condizioni di salute mentale, sono state comuni tra i pazienti ospedalizzati con EVALI. ( Xagena2020 )

Werner AK et al, N Engl J Med 2020; 382: 1589-1598

Psyche2020 Pneumo2020



Indietro