GSK Infettivologia
Forum Infettivologico
Pneumobase.it
OncoPneumologia

Saxenda produce perdita di peso corporeo riducendo gli episodi di apnea del sonno


Saxenda ( Liraglutide ), approvato per il trattamento di obesità e del diabete mellito di tipo 2 in Europa e negli Stati Uniti, può ridurre il numero di episodi di apnea del sonno, probabilmente attraverso la promozione della perdita di peso.

Il trattamento con Saxenda ha ridotto sia l'indice apnea-ipopnea ( AHI ) e il peso corporeo nei pazienti con moderata o grave apnea del sonno che non hanno potuto o non volevano usare la terapia a pressione positiva continua ( CPAP ).

Il profilo di sicurezza di Liraglutide 3 mg è risultato generalmente sovrapponibile a quello osservato con Liraglutide nel diabete mellito di tipo 2.

Sono stati analizzati i dati dei pazienti adulti con obesità ( 72% uomini, età media 49 anni ) e con apnea ostruttiva del sonno in forma moderata-grave che stavano partecipando allo studio SCALE riguardante l’apnea del sonno.
I partecipanti, che non hanno potuto o non hanno voluto utilizzare la terapia CPAP, sono stati trattati con Liraglutide 3 mg ( n=180 ) oppure con placebo ( n=179 ), in aggiunta al counseling su dieta e su esercizio fisico, per 32 settimane.

I partecipanti presentavano una media di 49.2 eventi di apnea-ipopnea all'ora e un peso corporeo medio di 117.6 kg.

Liraglutide 3 mg ha ridotto sia l’indice apnea-ipopnea ( -12.2 versus -6.1 eventi/ora ) e il peso corporeo ( -5.7% versus -1.6% ) rispetto al placebo dopo 32 settimane.

Miglioramento dell’indice apnea-ipopnea è risultato significativamente associato alla perdita di peso sia nei gruppi di trattamento sia nel gruppo placebo, portando i ricercatori a concludere che gli effetti della perdita di peso della Liraglutide erano responsabili del miglioramento dei sintomi di apnea del sonno.

E’stata notata una riduzione di 0.7 eventi all'ora per coorti che al basale presentavano meno di 30 eventi all'ora; 1.4 eventi all'ora per coorti con 30-59 eventi all’ora al basale; e 2.8 eventi all'ora per coorti con almeno 60 eventi per ora al basale.

I partecipanti hanno anche riportato un miglioramento maggiore in vari fattori di qualità di vita insieme a una maggiore perdita di peso, tra cui riduzione del senso di sonnolenza, una migliore saturazione di ossigeno nel sangue e un migliore tempo di sonno totale. ( Xagena2015 )

Fonte: European Congress on Obesity, 2015

Endo2015 Pneumo2015 Farma2015


Indietro