Pneumobase.it
OncoPneumologia
Xagena Mappa
Tumore polmone

Significato clinico del fattore di trascrizione tiroideo 1 nell'adenocarcinoma polmonare avanzato trattato con inibitore tirosin-chinasico del recettore del fattore di crescita dell’epidermide


La positività al fattore di trascrizione tiroideo 1 ( TTF-1 ) è correlata con una maggiore prevalenza di mutazione del recettore per il fattore di crescita epidermide ( EGFR ) nell'adenocarcinoma del polmone.

Non è noto se l'espressione di TTF-1 influisca sul decorso clinico dei pazienti con adenocarcinoma polmonare avanzato che hanno ricevuto inibitori tirosin-chinasici ( TKI ) di EGFR durante il ciclo di trattamento.

Uno studio ha arruolato pazienti con adenocarcinoma polmonare avanzato che hanno avuto risultati alle analisi per mutazione EGFR e immunocolorazione TTF-1.

È stato valutato l'impatto dell'espressione di TTF-1 sulla sopravvivenza globale e sulla sopravvivenza libera da progressione durante il trattamento con EGFR TKI.
Sono state effettuate analisi multivariate per esaminare i predittori indipendenti della sopravvivenza globale e della sopravvivenza libera da progressione.

Dei 496 pazienti con adenocarcinoma polmonare avanzato, 443 avevano adenocarcinoma positivo a TTF-1.

I pazienti con adenocarcinoma polmonare TTF-1-positivo hanno avuto una sopravvivenza globale più lunga rispetto a quelli con adenocarcinoma polmonare TTF-1-negativo ( sopravvivenza mediana, 27.4 vs 11.8 mesi, p=0.001 ).

Tra i pazienti in trattamento con EGFR TKI, quelli con adenocarcinoma polmonare TTF-1-positivo ed EGFR mutante hanno avuto una sopravvivenza globale più lunga.

Nei pazienti con mutazione EGFR, quelli con adenocarcinoma polmonare TTF-1-positivo hanno avuto una maggiore sopravvivenza libera da progressione rispetto a quelli con adenocarcinoma polmonare TTF-1-negativo ( sopravvivenza mediana, 8.7 vs 5.7 mesi, p=0.043 ).

L'analisi multivariata ha mostrato che l’espressione negativa di TTF-1 era un predittore di sopravvivenza globale più breve e un fattore predittivo per una più breve sopravvivenza libera da progressione nel corso di trattamento con EGFR TKI.

In conclusione, TTF-1 ha mostrato un significato prognostico indipendente nell'adenocarcinoma polmonare avanzato.
I pazienti con adenocarcinoma polmonare TTF-1-negativo non hanno avuto soltanto una minore sopravvivenza globale, ma anche una più breve sopravvivenza libera da progressione in corso di trattamento con EGFR TKI, nonostante l'esistenza di EGFR mutante.
Sono necessari ulteriori studi per valutare il trattamento ottimale dei pazienti con adenocarcinoma polmonare TTF-1-negativo. ( Xagena2012 )

Chung K et al, Chest 2012; 141: 420-428


Pneumo2012 Onco2012 Farma2012 Diagno2012


Indietro