GSK Infettivologia
Forum Infettivologico
Pneumobase.it
Xagena Mappa

Sindrome del lobo medio: caratteristiche clinico-patologiche e trattamento chirurgico


La sindrome del lobo medio ( MLS ) è una malattia polmonare relativamente rara che è caratterizzata da un danno al lobo medio e spesso necessita di un intervento chirurgico.

Medici del Landspitali University Hospital, a Reykjavik, hanno compiuto uno studio clinico, radiologico e istologico su tutti i pazienti sottoposti a resezione chirurgica per la sindrome del lobo medio in Islanda nell’arco di 13 anni, compresa la valutazione del risultato chirurgico.

In totale sono stati studiati 18 pazienti, 3 maschi e 15 femmine di età compresa tra 2 e 86 anni ( media 55 anni ).

Le caratteristiche cliniche più comuni erano rappresentate da infezioni ricorrenti ( n=15 ), tosse produttiva cronica con espettorato ( n=9 ), dolore toracico ( n=8 ) o dispnea ( n=7 ).

I risultati più comuni alla radiografia del torace e alla tomografia computerizzata del torace sono stati: atelettasia e bronchiectasia.
Un paziente presentava un corpo estraneo.

I più comuni riscontri istologici sono stati: bronchiectasia in 9 pazienti, mentre 2 hanno presentato reazione da corpo estraneo.

Cause minori erano: bronchiolite, polmonite e infiammazione peribronchiale.

Tutti i pazienti sono sopravvissuti all’intervento chirurgico con lievi complicanze peri-e post-operatorie.

In conclusione, la sindrome del lobo medio è più comune nelle donne, e i sintomi più frequenti erano rappresentati da: infezioni ricorrenti, tosse produttiva cronica e dispnea.
All’esame istologico la bronchiectasia è stata di comune riscontro.
La sindrome del lobo medio può essere trattata efficacemente con lobectomia con bassa mortalità e ridotto tasso di complicanze. ( Xagena2009 )

Einarsson JT et al, J Clin Respir 2009 ; 3:77-81


Pneumo2009 Chiru2009



Indietro