Pneumobase.it
OncoPneumologia
Esmr
Tumore polmone

Terapia litica per emotorace traumatico trattenuto


La terapia litica intrapleurica rappresenta una importante modalità di trattamento per molti disturbi pleurici, tra cui l'emotorace e l'empiema.
L'emotorace traumatico ritenuto è un sottoinsieme comune e poco studiato della malattia pleurica.
L'attuale standard di cura per l'emotorace traumatico ritenuto è l'intervento operatorio.
L'uso della terapia litica per evitare interventi chirurgici nella popolazione traumatologica non è stato ben definito.

In letteratura sono stati identificati studi randomizzati e controllati ( RCT ) e non-RCT che hanno riportato interventi operatori in seguito all'uso del trattamento litico intrapleurico per l'emotorace traumatico ritenuto.

L'esito primario era evitare l'intervento chirurgico in seguito al trattamento con qualsiasi agente litico.

La meta-analisi è stata eseguita per raggruppare i risultati di tali studi. Sono state inoltre condotte analisi di sottogruppi per tipo di terapia litica e analisi della durata del ricovero.
Nell'analisi sono stati raggruppati 1 RCT e 9 non-RCT, con 162 pazienti.

L’assenza di intervento chirurgico dopo trattamento con qualsiasi agente litico è risultata essere dell'87%.

L'attivatore tissutale del plasminogeno ( tPA ) ha portato a evitare l’operazione nell’83% dei casi e altri agenti litici non-attivatori tissutali del plasminogeno hanno portato a evitare l’operazione nell’87% dei casi.

La durata media del ricovero per i pazienti sottoposti a terapia litica è stata di 14.88 giorni.

La terapia litica potrebbe ridurre la necessità di un intervento chirurgico nei pazienti con trauma con emotorace traumatico ritenuto.
Gli studi RCT sono indicati per valutare definitivamente i benefici di questo approccio. ( Xagena2019 )

Hendriksen BS et al, Chest 2019; 155: 805-815

Pneumo2019 Chiru2019 Farma2019


Indietro